mercoledì, 23 Giugno 2021

Covid Brasile, superati i 15 milioni di contagi. Queiroga agli Stati esteri: “Condividete dosi extra di vaccino”

Cresce il numero dei positivi e dei decessi. Intanto il Paese chiede aiuto agli Stati esteri per le dosi di vaccino.

Da non perdere

Secondo i dati del Consiglio nazionale dei segretari alla salute (Conass), nelle ultime 24 ore in Brasile si sono registrati 73.380 casi, portando il numero dei contagi da coronavirus a 15 milioni dall’inizio della pandemia. Cresce anche il numero dei decessi: 2.550 ieri, 416.949 in totale.

Solo dieci giorni fa lo Stato federale di San Paolo aveva allentato alcune delle misure di confinamento sociale e concesso, seppur con restrizioni, le riaperture di ristoranti, bar, palestre e centri estetici.

Mentre Anvisa, l’Agenzia di vigilanza sanitaria, ha bocciato il russo Sputnik V, il Brasile cerca alternative e chiede all’estero di donare al Paese le dosi di vaccino in eccesso. Un appello proveniente dallo stesso ministro della Salute, Marcelo Queiroga (in carica dal 23 marzo), durante un incontro con il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom. Una mossa disperata da parte di un governo fortemente accusato di aver fin troppo procrastinato nell’ottenere in tempo le fiale o di produrre un proprio siero.

Ultime notizie