mercoledì, 22 Settembre 2021

Mazara del Vallo, ispezione nella vecchia casa di Anna Corona: nessun nuovo indizio di Denise Pipitone

Nessun indizio utile alle indagini dal sopralluogo a casa di Anna Corona avvenuto ieri sera, dopo la riapertura del caso della scomparsa di Denise.

Da non perdere

È terminata ieri sera, senza alcun risultato, l’ispezione effettuata da Carabinieri della Scientifica nella casa in cui abitava Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, il padre biologico di Denise Pipitone.

Il sopralluogo avvenuto ieri era stato disposto dalla Procura di Marsala dopo la recente riapertura delle indagini sulla scomparsa della bambina di Mazara del Vallo. Nello specifico, a seguito di alcune segnalazioni effettuate negli ultimi giorni, i Carabinieri si sono concentrati nella ricerca di una possibile stanza segreta dove potrebbe essere stata nascosta Denise dopo il rapimento. Ispezionati anche un garage con una botola e un pozzo sottostante, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, senza però alcun esito. Attualmente, dunque, i luoghi controllati dalle forze dell’ordine non sono sottoposte ad alcun sequestro.

Nel frattempo, a Mazara del Vallo, si è svolta ieri sera una fiaccolata a cui hanno partecipato centinaia di persone per chiedere a gran voce che venga fuori la verità. Durante la manifestazione è intervenuto anche il vescovo della città, Domenico Mogavero, che ha chiesto ai cittadini di rivolgersi a lui, anche anonimamente, nel caso si avesse qualsiasi informazione utile al ritrovamento.

Per ripercorrere il caso :

Denise Pipitone, riaperte le indagini: Carabinieri e Vigili del Fuoco nella vecchia casa dell’ex moglie del papà

Ultime notizie