martedì, 11 Maggio 2021

Brasile, strage in un asilo nido: arrestato 18enne armato di machete

Uccisi a colpi di machete tre bambini sotto i due anni e una maestra, mentre altre due persone sono rimaste ferite.

Da non perdere

Oggi, all’interno di un asilo comunale a Saudades, nello stato brasiliano di Santa Caterina, un giovane di 18 anni ha ucciso a colpi di machete tre bambini sotto i due anni e una maestra, mentre altre due persone sono rimaste ferite.

Secondo una prima ricostruzione della polizia militare, l’assassino si è presentato alle 10 del mattino alla portineria del centro per l’educazione della prima infanzia “Aquarela”, ha subito aggredito un’insegnante, uccidendola sul colpo ed entrato nell’edificio ha accoltellato quattro bambini, tre dei quali sono deceduti.

L’uomo è stato arrestato sul posto. “La sua intenzione era quella di fare quante più vittime possibile”, ha spiegato ai giornalisti il commissario Jeronimo Marçal.

Ultim'ora