venerdì, 14 Maggio 2021

Covid, Commissione Europea: al vaglio la riapertura ai viaggi per turismo nei Paesi EU

Attesa per la proposta della Commissione Europea per una riapertura ai viaggi internazionali, sulla base del monitoraggio delle campagne vaccinali in corso e degli andamenti epidemiologici.

Da non perdere

Sta studiando una soluzione congrua, la Commissione Europea, per consentire la riapertura delle proprie frontiere ai turisti esteri che abbiano già effettuato il vaccino anti-Covid o per chi provenga da Paesi con una situazione epidemiologica non particolarmente preoccupante.

I parametri che si sta pensando di monitorare sono i seguenti:

  • Paesi di provenienza con tasso di notifica positivi pari a 100 su 14 giorni;
  • analisi delle percentuali sui test effettuati, sui tassi di positività e sulle tendenze di contagio, questo per ogni 100 mila persone.

L’idea sembrerebbe essere quella di creare una lista, sulla base dei risultati emersi dalle suddette valutazioni, per permettere così ai 27 Paesi membri dell’UE di tornare ad accogliere i turisti e a rilanciare la macchina “viaggi di piacere” ferma da più di un anno.

Il provvedimento sarà discusso mercoledì 5 maggio in Esecutivo, mentre per il via libera si dovrà attendere ancora la fine del mese.

Tra i Paesi che potrebbero presto tornare a viaggiare per motivi diversi da quelli fino ad ora consentiti, sicuramente Israele, ma anche Regno Unito e Stati Uniti, dove la campagna vaccinale può dirsi già conclusa o aver raggiunto una fase avanzata.

Ultim'ora