sabato, 18 Settembre 2021

Caso Grillo, Costa lascia la difesa: “Rinuncio per divergenze col mio assistito”

"Ho rinunciato al mandato per divergenze col mio assistito" dichiara Paolo Costa, avvocato di Vittorio Lauria, uno degli amici di Ciro Grillo

Da non perdere

“Ho rinunciato al mandato per divergenze col mio assistito” dichiara Paolo Costa, avvocato di Vittorio Lauria, uno degli amici di Ciro Grillo, accusato dalla procura di Tempio Pausania di violenza di gruppo nei confronti di una studentessa milanese.

Il legale del ragazzo dismette quindi il mandato difensivo dopo l’intervista a Non è l’Arena, durante la quale il ragazzo ha spiegato come la ragazza avesse bevuto la vodka “per sfida” e non perché costretta e che il rapporto fosse stato consenziente.

Afferma quindi l’ex legale Costa: “Ho rinunciato al mandato per divergenze col mio assistito sulla condotta extraprocessuale da tenere, specie in processi come questo”.

Ultime notizie