venerdì, 14 Maggio 2021

Senato, al vaglio mozione di sfiducia al Ministro Speranza

Questa mattina al Senato si valuterà la mozione di sfiducia nei confronti del Ministro Speranza avanzata da FDI e M5S

Da non perdere

Questa mattina alle 9.30 si terrà al Senato l’esame della mozione di sfiducia nei confronti del Ministro Roberto Speranza, presentata da FDI e M5S a seguito dello scandalo sul mancato rinnovamento del piano pandemico.

Ad essere attesa è la posizione della Lega, che sino ad ora ha cercato in tutti i modi di “astenersi” dall’esprimere giudizi con Matteo Salvini che cerca di prendere tempo: “Prima di decidere su come votare vorrei farmi una chiacchierata con il sottosegretario Sileri, persona che stimo enormemente di cui ho grande fiducia, per chiedergli come ha vissuto, come ha lavorato e come sta lavorando con Speranza”.

Purtroppo Sileri ha già rilasciato dichiarazioni in merito alla trasmissione Omnibus su La7  affermando: “da maggio ad agosto continuavano a dirmi che il piano pandemico era stato aggiornato. C’è voluta la procura di Bergamo per confermare che il piano era quello del 2006 e garantisco che nonostante una mail ricevuta il 15 di aprile del 2020, nel quale si diceva che era stato aggiornato al 2008-2009 ci sono stati soggetti all’interno di questo ministero che erano convinti che il piano era stato aggiornato”.

La verità è che difficilmente la Lega si potrà dire favorevole alla sfiducia, nonostante la mozione sia stata proposta dai colleghi del centrodestra, poiché questo porterebbe il partito di Salvini fuori dalla maggioranza di governo

 

 

Ultim'ora