martedì, 28 Settembre 2021

Ferrara, inaugurata stanza per “l’ascolto protetto”: la Questura mette a proprio agio i più deboli

La stanza è un modo per far sentire, all'interno di un ufficio di polizia, le fasce più deboli protette come in una casa. 

Da non perdere

A Ferrara, nella sede della Questura, è stata inaugurata una stanza per ‘l’ascolto protetto’. L’obiettivo è, per il questore Cesare Capocasa, quello di “mettere a proprio agio le persone che hanno vissuto storie di dolore, di sofferenza e di abuso” e cercare “di ricostruire il loro vissuto”. La stanza si trova alla Divisione Anticrimine. 

L’inaugurazione di questo ambiente, realizzato con il contributo della Confindustria Emilia-Area Centro, fa parte dell’attività della Polizia di Stato per contrastare e prevenire i reati di cui sono vittime i minori, le donne e le fasce più deboli in generale. 

La Questura descrive l’iniziativa come “un vero e proprio messaggio di fiducia nei confronti di chi è vittima di abusi e violenze, un modo per fare sì che queste persone, all’interno di un ufficio di Pll’ascoltoolizia, si possano sentire accolte e protette come in una casa”. 

Ultime notizie