venerdì, 14 Maggio 2021

Sassari, ucciso a martellate in casa: il 24enne arrestato si dichiara innocente

Claudio Dettori si è avvalso della facoltà di non rispondere. L'uomo però, ha ribadito spontaneamente la propria innocenza.

Da non perdere

Claudio Dettori, il 24enne accusato di aver ucciso, nella giornata di venerdì mattina, Antonio Fara, il barista di 47 anni che l’ospitava nel sua abitazione in via Livorno, al centro di Sassari, è stato sottoposto all’interrogatorio di garanzia, nella giornata di oggi. L’accusato si dichiara innocente.

Sono ancora in bilico le sorti di Dettori. Infatti il Gip, si è riservato la decisione sulla convalida dell’arresto e sui provvedimenti da assumere.

I carabinieri, intanto, hanno rinvenuto la possibile arma del delitto nell’abitazione. In un cassetto della cucina è stato rinvenuto il martello che potrebbe essere stato utilizzato per colpire alla testa il barista. Il martello è stato perfettamente ripulito e rimesso al suo posto. Ora i Ris effettueranno le analisi per rilevare eventuali impronte e tracce di Dna. Secondo gli inquirenti l’arma ritrovata, è compatibile con le ferite della vittima.

Ultim'ora