martedì, 28 Settembre 2021

Venezia, è morto Giulio Biasin: l’ultimo corazziere del Re aveva 101 anni.

L'ultimo corazziere del Re, Giulio Biasin è morto all'età di 101 anni.

Da non perdere

Non tutti hanno avuto la fortuna di vivere, in prima persona, la storia della nostra Italia. Giulio Biasin invece sì: l’ultimo “corazziere del Re”, carabiniere con decenni di servizio al Quirinale, nominato nel 2019, dal Presidente Mattarella Commendatore della Repubblica, si è spento all’età di 101 anni.

Un uomo vissuto tra le due Grandi Guerre. Arrivato a Roma ad appena 20 anni, dopo l’Armistizio era entrato per un breve periodo nelle formazioni partigiane. Poi, rientrato nell’Arma, aveva partecipato insieme ad alcuni colleghi all’azione che portò a liberare la caserma di San Zaccaria dall’occupazione tedesca.

Il 19 settembre 2019, ha festeggiato il suo centesimo compleanno nel migliore dei modi, con tutti gli onori del Comando Provinciale a dall’Associazione Nazionale Carabinieri, ricevendo anche una telefonata del generale Nistri, all’epoca Comandante dell’Arma dei Carabinieri.

 

Ultime notizie