domenica, 16 Maggio 2021

Roma, il deputato PD Romano contro la Raggi: “Due mesi per seppellire mio figlio”

"Ama non dà tempi di sepoltura degni di una città civile. Anzi, non dà alcun tempo. La tua vergogna non sarà mai abbastanza grande".

Da non perdere

A distanza di due mesi il deputato del PD Andrea Romano torna a parlare della perdita del figlio. Le sue critiche, scritte in un Tweet, sono rivolte alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, per un trattamento funerario “irrispettoso” e “vergognoso”.

Sul suo profilo compare: “Oggi sono due mesi che mio figlio Dario non è più con la sua mamma, con i suoi fratelli, con me. Due mesi che non riusciamo a seppellirlo: Ama non dà tempi di sepoltura degni di una città civile. Anzi, non dà alcun tempo. La tua vergogna non sarà mai abbastanza grande”.

Nel giro di pochissimi minuti il “cinguettio” di Romano ha trovato reazioni di solidarietà tra  retweet e commenti, come quello di Luciano Nobili (Italia Viva): “Un abbraccio ad Andrea e alle tante famiglie romane che si trovano nella medesima condizione. Dolore che si aggiunge a dolore. Virginia #Raggi, non potevi finire cinque anni di disastri più indegnamente di così.”

Ultim'ora