martedì, 18 Maggio 2021

Covid e coprifuoco, su Twitter è bufera: nasce l’hashtag #ioil22nonlovoglio

Il coprifuoco rimane confermato alle 22, almeno fino al 31 maggio; è bufera sui social. Su Twitter decolla l'hashtag  #ioil22nonlovoglio.

Da non perdere

Questo coprifuoco delle 22 non piace a nessuno. Così gli utenti di Twitter hanno invaso la Rete di proteste.

E da ieri l’hashtag #ioil22nonlovoglio è decollato rapidamente, creando un vero e proprio trend topic, con una valanga tra messaggi ironici e tweet ben articolati.  

“Un po’ di buon senso per capire che il coprifuoco alle ore 22 fino al 31 luglio otterrà l’effetto contrario in quanto causerà maggior caos e in più assesterà il colpo finale alla nostra economia o perlomeno a ciò che ne è rimasta”, scrive @GigliutoR.

“Il coprifuoco alle 22 è inutile e dannoso. L’unico effetto che ha avuto questa misura è quello di far chiudere tante attività legate al mondo della ristorazione”, il messaggio di @DavelloStefano.

“Estendere il coprifuoco fino a Luglio significa peggiore ulteriormente un quadro psicologico ed economico già abbastanza debilitato. Perché non aumentare i controlli al fine di ridurre ipotetici assembramenti etc.?”, chiede @inciso12.  

Tra i tanti tweet canzonatori c’è chi ricorda che “al Sud alle 22 non abbiamo nemmeno cenato”. 

Ma per placare questa bufera mediatica, bisogna puntualizzare che, come ricordato da @elisabettadst: “Il decreto vale fino al 31 luglio, ma il coprifuoco vale fino al 31 maggio e poi verrà fatta una nuova valutazione”. 

La decisione del governo, che ieri ha varato il nuovo decreto, lascia perplessi, specie se si pensa alla bella stagione in arrivo e alla conseguente modifica degli orari della nostra routine. 

Ultim'ora