domenica, 9 Maggio 2021

Acido in faccia, per la Cassazione nessuna attenuante: rischista respinta dell’ex di Gessica Notaro

La Cassazione ha nega ogni attenuante all'ex di Gessica Notaro

Da non perdere

Il verdetto è chiaro: “Nessuna frustrazione amorosa, per quanto dolorosa” può “contribuire” ad “attenuare la gravità della condotta” di chi procura sfregi permanenti – come quelli prodotti dal lancio dell’acido – all’ex partner. Specie se le lesioni gravissime sono frutto di un piano ordito con “lucida preordinazione di mezzi e modi e non soggetta a inscriversi in un contesto emotivo sopraffattorio della emotività”.

Edson Tavares, il 33enne condannato a 15 anni, 5 mesi e 15 giorni di reclusione per aver sfregiato Gessica Notaro, non ha visto esaudita la richiesta di attenuanti. Un crimine che per la Corte di Cassazione non può avere attenuanti, né sconti.

Un altro piccolo tassello nella battaglia contro il fenomeno della violenza di genere, ed in particolare quella perpetrata ai danni delle donne, è stato aggiunto. I numeri delle donne vittime dei più disparati fenomeni di violenza fisica, psicologica e verbale non sembrano affatto ridimensionarsi.

Perché se il tuo ex ti insegue minacciandoti con una bottiglietta di plastica colma di liquido giallo, si tratta di violenza. E se quel liquido finisce sul tuo volto e ti brucia rovente, ti annebbia la vista e ti spezza il fiato, quello è un reato che non ammette sconti.

Ultim'ora