Sistema Solare, nucleo sempre più freddo: Mercurio si restringe

by -
0 123
Condividi su Facebook 3 Condividi su Twitter 0

Mercurio si restringe ogni giorno di più. Il più piccolo pianeta del Sistema Solare è in una fase di continua contrazione a causa del raffreddamento del suo nucleo. Secondo quanto riportato da Tom Watters, dell’Istituto Smithsonian, il piccolo pianeta è ormai quasi completamente ricoperto da spaccature, fra le quali alcune di origini piuttosto recenti; simboli manifesti di un’attività tettonica mai del tutto fermatasi. A rivelarlo sono le immagini inviate dalla sonda Messenger, impegnata fra il 2011 e il 2015 in una speciale osservazione del pianeta bruciato dal Sole.

La quantità di dati a disposizione è ingente, i dettagli non ancora svelati piuttosto numerosi. Queste piccole e grandi faglie, prodotte dai movimenti interni del nucleo, non erano ancora state mai individuate. É la rivista Nature Geosciences a descriverle nel dettaglio, riaccendendo così l’entusiasmo attorno a uno dei pianeti più interessanti del nostro Sistema Solare. Dopo la scoperta di un campo magnetico molto simile a quello terrestre, l’individuazione di un’attività sismica ben ancora presente nei nostri giorni fa brillare gli occhi a esperti del settore e semplici appassionati.

NO COMMENTS

Leave a Reply

dodici − 11 =