“Anche quest’anno, a inizio settembre, torna l’appuntamento di Everest. Il sentiero delle idee che ci guida verso l’alta vetta dei valori del centrodestra. Un happening giunto alla quinta edizione, che per tre giorni fa della Puglia l’ombelico della politica italiana con un fitto calendario di dibattiti, riflessioni e approfondimenti”. Così il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli, durante la conferenza stampa di presentazione di Everest, ha illustrato il campus estivo nazionale del centrodestra che si terrà l’1, il 2 e il 3 settembre a Giovinazzo presso l’Hotel Riva del Sole.

“Quest’anno –ha aggiunto Damascelli- Everest raddoppia, con oltre 1000 ragazzi che hanno già dato la loro adesione. Un successo senza precedenti che ci convince della bontà di una manifestazione come questa. Cuore e mente della ‘spedizione’ saranno i giovani, che animeranno momenti di confronto sui temi di più stringente attualità con esponenti politici e istituzionali del panorama nazionale. Ad inizio evento, ci sarà la premiazione del contest #SummerEverest2017: abbiamo distribuito dei braccialetti che i ragazzi hanno portato in vacanza e con cui hanno scattato delle foto pubblicate sui social. Lo scatto più bello sarà premiato con la tre giorni di Everest gratuita. Una nuova scalata – ha concluso Damascelli- ed una sfida per il nostro futuro: da Everest, infatti, accendiamo i motori per la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni politiche riportare il centrodestra alla guida del Paese e dei territori”.

Con Damascelli, hanno partecipato all’incontro con la stampa anche numerosi ragazzi del movimento giovanile di Forza Italia, dirigenti nazionali e coordinatori provinciali di FIG: Vanna Lacassia, Lucia Diele, Mario Schena, Tano Scamarcio, Vincenzo Riontino, Daniele D’Aucelli e Gabriella Rizzi.

“Un esercito di giovani –hanno affermato i ragazzi presenti- che credono fortemente nella buona Politica e nei partiti strutturati come Forza Italia. Giovani che non cedono all’antipolitica e che avranno l’occasione di confrontarsi con esponenti di spicco nazionale sui temi più caldi della politica, ma anche di incontrarsi vivendo momenti all’insegna dello spirito di comunità”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here