Inter, Banega non basta, Milan una rimonta incredibile (da 1-3 a 4-3)

by -
0 62
Condividi su Facebook 0 Condividi su Twitter 0

Spettacolo vero e difese molto disattente all’Olimpico, nel big match serale tra Roma e Inter. Apre le danze Dzeko dopo pochi minuti, nel momento di maggior opportunità per la squadra giallorossa, che si divora più volte il raddoppio. Poi l’Inter esce dal guscio e inizia a creare enormi problemi alla retroguardia di Spalletti. Nella ripresa la Roma entra meglio, ma deve subire nuovamente il ritorno dell’Inter, che alla fine fine viene premiata con il gol del suo giocatore migliore: Banega. Durano poco però i sogni di gloria di De Boer, perchè solo tre minuti più tardi Manolas rimette le cose a posto e fissa il risultato sul 2-1. Pazza e folle invece la gara delle 6 tra Milan e Sassuolo. Rossoneri subito in vantaggio con Bonaventura, poi dopo un’ingenuità difensiva di Abate è Matteo Politano a firmare il pari. Il Diavolo inizia bene la ripresa, ma si ritrova sotto di due gol nel giro di 180 secondi: prima l’ex Acerbi, su servizio di Pellegrini e poi proprio con l’ex romanista. Per fortuna l’ingresso di Niang serve a qualcosa alla squadra di Vincenzo Montella: prima si prende il rigore trasformato bene da Bacca, poi guadagna il corner dove il nasce il pareggio grazie alla prodezza incredibile di Locatelli e infine inventa e disegna il cross per il colpo di testa vincente di Gabriel Paletta che vale il sorpasso. Una pazza domenica per i rossoneri contro la bestia nera Sassuolo, da consegnare alla storia.

NO COMMENTS

Leave a Reply

quindici − quattro =