Subito il personale scolastico ha chiamato il 118 e all’arrivo dell’ambulanza i bambini sono stati trasportati in ospedale. Fortunatamente i piccoli sono stati dimessi senza prognosi e uno di loro è tornato in asilo dopo alcune ore.

Il preside dell’istituto, Silvia Sanseverino, dopo aver presentato una denuncia ai carabinieri ha tranquillizzato le famiglie precisando che “alle autorità è stato richiesto di procedere a tutti gli accertamenti tecnici necessari a individuare la traiettoria del fascio di luce, per identificare i responsabili di quanto denunciato, perseguirli e punirli secondo le prescrizioni di legge”.

Subito dopo l’accaduto, alcune maestre, per precauzione, hanno abbassato le serrande. Purtroppo non è la prima volta che si verifica un episodio del genere nell’istituto romano: lo scorso 22 ottobre, infatti, sempre un raggio luminoso colpì al volto alcuni bambini, uno di questi è stato nuovamente preso di mira oggi.

Degli incoscienti, in passato, hanno puntato questi raggi laser di colore verde contro degli aerei in volo. Come dichiarato da Andrea Boiardi, direttore esecutivo dell’Associazione piloti italiani, questi possono provocare la distrazione degli aviatori e causare in tal modo degli incidenti in volo. La radiazione laser è molto pericolosa per gli occhi, può provocare, infatti, delle lesioni alla retina o alla cornea, anche irreversibili.

Maria Quarato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here