Gli astronomi hanno calcolato che la forza gravitazionale della Luna ogni anno riesce a inclinare l’asse della Terra, anche se in modo infinitesimale. Ma negli ultimi tremila anni, cioè da quando vennero stabilite le regole dell’astrologia, le cose, in cielo, sono cambiate. Va perciò ricalcolato l’intero sistema dell’oroscopo e delle costellazioni anche perché  in base allo studio dalle profondità celesti appare persino un tredicesimo segno: il suo nome è Ofiuco, «colui che porta il serpente». E’ una delle 88 costellazioni con la figura di un uomo che tiene un serpente.

Comunque le altre sono sempre al loro posto. Il problema infatti si riscontra nell’oscillazione dell’asse terrestre che provocherebbe un «rimescolamento delle carte», in pratica un salto di un mese nell’allineamento delle stelle.

Le cose, pertanto, starebbero più o meno così: Capricorno 20 gennaio-16 febbraio,  Acquario 16 febbraio-11 marzo, Pesci 11 marzo-18 aprile,  Ariete  18 aprile-13 maggio, Toro 13 maggio-21 giugno, Gemelli 21 giugno-20 luglio, Cancro 20 luglio-10 agosto, Leone 10 agosto-16 settembre, Vergine 16 settembre-30 ottobre, Bilancia 30 ottobre-23 novembre, Scorpione 23 novembre-17 dicembre, Sagittario 17 dicembre-20 gennaio. E poi c’è il  tredicesimo segno,  l’Ofiuco, che dovrebbe essere dal 29 novembre al 17 dicembre, lasciando in pratica allo Scorpione uno spazio di sei giorni, tra il 23 e il 29 novembre.

Incredibile, vero? Non a caso in molti si starebbero già preoccupando non sapendo più quali consigli e previsioni seguire. Lo afferma Shelley Ackerman, un astrologo e portavoce della federazione americana degli astrologi, che in questi ultimi giorni è stato praticamente  sommerso da messaggi di posta elettronica da parte di tantissimi cittadini:

«Ho detto a tutti loro di non preoccuparsi- dichiara Shelley- ogni tanto una storia come questa emerge e spaventa di tutti. C’è un numero infinito di modi di dividere le costellazioni, e gli scienziati continuano a scoprire nuove stelle e sistemi solari. Gli astrologi non modificano l’intero sistema per ogni nuovo cambiamento, un po’ come succede con le nuove scoperte della medicina».

Elisabetta Paladini

7 Commenti

  1. Il fenomeno è legato alla precessione degli equinozi ed è stranoto da secoli (v. ad es. http://it.wikipedia.org/wiki/Precessione_degli_equinozi ), almeno da Ipparco di Nicea, 130 avanti Cristo!!!
    Si studia in un qualunque corso di geografia astronomica in un qualunque liceo e non è tecnicamente possibile che degli scienziati degni di tale nome abbiano pubblicato ora una “scoperta” ancora più banale e risaputa di quella dell’acqua calda!

  2. E’ da duemila anni che e’ nota la precessione degli equinozi e a causa della quale le date stabilite per ogni segno zodiacale sono attualmente inesatte.

    I periodi assegnati a ciascun segno sono proprio quelli corrispondenti alle costellazioni in un determinato momento storico (il II secolo dopo Cristo) e non altri.

    L’astrologia fa guadagnare soldi e funziona finché la gente resta ignorante.

  3. Colpo di scena? La precessione degli equinozi è nota (ed esattamente calcolata) da qualche migliaio di anni…

  4. Le costellazioni non sono altro che rappresentazioni mitologiche di un’ILLUSIONE PROSPETTICA prodotta dall’incapacità di percepire la profondità già a distanza infinitamente minori di quelle delle stelle. Le costellazioni, semplicemente, non esistono, e come tali i segni zodiacali.
    Il “tredicesimo segno” c’è sempre stato. Non si tratta di una cosa che si può scoprire, ma che hanno semplicemente deciso,da migliaia di anni, che c’è e rappresenta l’Ofiuco.

    Non esiste alcuno studio scientifico che si occupi di costellazioni, la scienza si occupa della realtà fisica, non dalle convenzioni mitologiche.

    Infine mi sento profondamente amareggiato dal fatto che, per l’ennesima volta, si si citato un astrologo e non un astronomo. Mentre gli astronomi, con studi seri e sacrifici, hanno rivelato da anni una struttura dell’Universo ben più complessa e affascinante, gli astrologi, senza sforzo e lucrando sulla credulità della gente, restano arroccati su un antico modello tolemaico totalmente svincolato dall’evidenza osservativa.

    Perchè la prossima volta non scrivi un articolo che parli di come la scienza (sì, proprio quella brutta cosa che ci permette di parlare a distanza o di non morire ti tifo) ha totalmente demolito l’impianto di ogni forma di divinazione? O meglio, perchè non un articolo che spieghi esattamente cosa sia il metodo scientifico?

  5. Ricordiamo nell’articolo, che l’oroscopo non ha alcuna valenza scientifica. Il cicap ogni anno fa l’elenco delle previsioni sbagliate dell’oroscopo.
    Gli astrologi basano le loro “previsioni” su stelle nella posizione di 3000 anni fa. Non è un problema di come suddividere le costellazioni come dicono loro. Le stelle a cui fanno riferimento, adesso stanno da un’altra parte. Ovviamente se queste stelle riuscissero ad avere effetto.
    Se un effetto gravitazionale potesse avere effetto sulle nostre vite, allora, dovremmo preoccuparci delle persone che ci passano vicino. Giuliano Ferrara avrebbe molto più effetto gravitazionale di Marte, che è enormemente più vicino delle stelle più vicine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here