Papa Francesco, visita a sorpresa nelle zone del terremoto

by -
0 126
Condividi su Facebook 0 Condividi su Twitter 0

Una visita improvvisa, inaspettata. Proprio lì dove l’improvviso e l’inaspettato hanno sconvolto e cambiato per sempre l’esistenza di migliaia di esseri umani. Papa Francesco è arrivato ad Amatrice questa mattina intorno alle 9.10. L’ha fatto in silenzio, quasi in punta di piedi, a poco più di un mese di distanza dal terribile terremoto che ha strappato alla vita quasi 300 persone, fra adulti, bambini, italiani e stranieri.

Il Pontefice è giunto nella piccola cittadina a bordo di una Golf con vetri oscurati e si è immediatamente direzionato verso la scuola provvisoria allestita per l’emergenza dalla Protezione Civile del Trentino. Qui ha portato la sua vicinanza agli studenti delle elementari e delle medie e ha salutato gli insegnanti, dopo aver ascoltato per una ventina di minuti i racconti dei giovani entusiasti. Poi il sopralluogo nella zona rossa, quella maggiormente colpita dal sisma distruttivo. Corso Umberto I è ormai solo macerie, ma Bergoglio non rinuncia alla speranza: “Vi sono vicino e prego per voi” ha dichiarato Francesco “ho pensato bene nei primi giorni di questi tanti dolori che la mia visita, forse, era più un ingombro che un aiuto, che un saluto, e non volevo dare fastidio e per questo ho lasciato passare un pochettino di tempo affinché si sistemassero alcune cose, come la scuola. Ma dal primo momento ho sentito che dovevo venire da voi”. Sorpresa e stupore fra i sacerdoti del luogo, non a conoscenza dei piani del Pontefice. “E’ molto significativo che abbia voluto condividere con noi la sua festa, senza dare spazio a nessuna manifestazione esteriore. Questa vicinanza, a partire dai bambini, è stata molto bella, molto significativa” ha fatto sapere a Radio Vaticana don Savino d’Amelio, parroco della chiesa di Sant’Agostino.

Previste in giornata le visite ad Accumoli e ad Arquata del Tronto. Nel deserto delle macerie, un segnale di vita: “Si cammina meglio insieme, guardate sempre avanti”. 

NO COMMENTS

Leave a Reply

1 × cinque =